Hier können Sie die Auswahl einschränken.
Wählen Sie einfach die verschiedenen Kriterien aus.
© Jim Naughten

Jim Naughten »

Exhibition: 20 Jan – 26 Feb 2011

Barbara Frigerio Contemporary Art

via Fatebenefratelli, 13
20121 Milano

+39 02-36593924


www.barbarafrigeriogallery.it

Tue-Sat 10-13 + 16-19:30 . Sun 11-19

Jim Naughten was born in Horsham (Sussex) in 1969; he lives in London. He was awarded a painting scholarship to Lancing College, later studied photography at the Art Institute of Bornmouth. He began photographing portraits of remote tribes in Namibia and the circuses of India before adopting a more narrative approach in his work. Re-enactors heralds a return to documentary portraiture, this time using post-production tecniques to create a powerful collusion with his subjects and composite images mixing landscapes with action scenes. He exhibited his work in the Uk and the USA. He has won numerous awards from the Association of Photography and been commended in AI-AP 24, Creative Review Photography Annual e The National Portraits Gallery's Taylor Wessing Photographic Portrait Prize.


Questi ritratti di Naughten, all'apparenza provenienti da un'epoca lontana, sono in realtà scattati ai nostri giorni e riprendono persone impegnate in un “gioco di ruolo”, ambientato durante la prima e la seconda guerra mondiale.
Nella ricreazione di battaglie o di scena di vita quotidiana niente è lasciato al caso, dai vestiti, agli oggetti, alle armi tutto è rigorosamente risalente al periodo storico prescelto.

In questa carrellata di personaggi, ritratti dal fotografo inglese in un set da campo, contro uno sfondo bianco, non vi sono solo soldati ed ufficiali, ma anche donne e bambini, che concorrono così a creare un vero e proprio affresco di un'epoca lontana.
Guardando questi volti, impegnati nell'interpretazione di un ruolo, viene da chiedersi chi si nasconda dietro quelle vesti, e se l'indossare quei panni non sia qualcosa di più di un semplice passatempo domenicale.
Barbara Frigerio

Jim Naughten nasce a Horsham (Sussex) nel 1969; vive e lavora a Londra.
Vince una borsa di studio in pittura presso il Lancing College, poi studia fotografia presso l'Art Institute di Bournmouth. Ha iniziato fotografando alcune remote tribù della Namibia e i circhi dell'India prima di adottare un approccio più narrativo nel suo lavoro.
Il progetto Re-enactors vede un ritorno al ritratto documentaristico, questa volta usando anche tecniche di post produzione per creare un'efficace intesa con i suoi soggetti e comporre immagini unendo paesaggi a scene d'azione.

Ha esposto il suo lavoro in Inghilterra e negli Stati Uniti.
Ha vinto, inoltre, numerosi premi fotografici dall'Association of Photography, e ricevuto riconoscimenti da AI – AP 24, Creative Review Photography Annual e The National Portraits Gallery's Taylor Wessing Photographic Portrait Prize.